• Gennaio 2012

  • Gian Paolo Minardi – Gazzetta di Parma

    Vivaldi rivive nell’affascinante avventura di Europa Galante

  • Fabio Biondi

    Stile libero dal linguaggio originale

“Per chi ama la musica antica, sono leggenda. Diedero una scossa sismica a un mondo filologicamente blando e musicalmente inamidato. Oggi sono raffinati più che mai ma non cambiati di spirito.”

Nicoletta Sguben – LA REPUBBLICA – 2019

Rassegna stampa

. . .

Boccherini a Baeza: una qualità interpretativa semplicemente eccezionale

“Che la rivelazione di molte musiche dipenda in gran parte dagli artisti è qualcosa che ha chiarito la proposta di Fabio Biondi ,e dei musicisti di Galante Europe, con la loro interpretazione di opere di Luigi Boccherini: trii, quartetti e quintetti, in particolare il celebre quintetto per archi e chitarra, con il suo famoso fandango di chiusura e le dodici variazioni di «La ritirata de Madrid».

Si può parlare di una nuova prospettiva che porta alla riscoperta di queste opere, e che deriva da una qualità interpretativa semplicemente eccezionale.

Ciò che abbiamo  ascoltato nell’auditorium di San Francisco de Baeza è stata  una lettura  decantata,  squisita, che ci ha permesso di capire facilmente  il successo internazionale che il lavoro di Boccherini ricosse inmediatamente. ”

ABC CULTURAL  – Alberto González Lapuente – 10 dicembre 2019

 

  • “We are at an important moment in the morality of music”

     

    Fabio Biondi does not want you to visit Dubai Opera on Tuesday to hear him play – but rather, to hear what he is playing. This distinction is greater than you might think.

    “We are at an important moment in the morality of music – in the past five years I see a vulgarity,” says the Italian violinist

    “When you see the publicity, what is important is to be beautiful or strange. We’re not a rock performance. We are not auteurs – we make an interpretation, we serve the music with our capacity.

    “Today, I constantly see musicians using the music to show their talent. This is completely wrong. We must not forget that the music is first, the composer is first – and then we follow.”

     

    Rob Garratt, The National

  •  

    “Los fabulosos músicos reunidos por Fabio Biondi conforman un grupo de cámara de lujo. El formidable bajo continuo fue una de las constantes de la velada.Pocas veces se puede escuchar en vivo a un viola tan espléndido como Ernest Braucher…El segundo violín, Andrea Rognoni fue el contrapunto perfecto al director de Palermo…Fabio Biondi fue el fantástico artista a que nos tiene acostumbrados.”

    RITMO – 2019

     

    ________________________________

     

     

    “L’ensemble è perla unica nel vasto panorama di complessi (…) l’esecuzione dell’Europa Galante è ricca di sfumature, accattivante, studiata e decantata,  di un fraseggio curato nel fine dialogo tra Biondi e i suoi interlocutori. Tutti suonano secondo una comune convinzione estetica ed una comune acquisita musicalità.”

    L’ARENA – 2019

     

    ,