Biografia di Europa Galante

Europa Galante nasce nel 1990 dal desiderio del suo direttore artistico, Fabio Biondi, di fondare un gruppo strumentale italiano per le interpretazioni su strumenti d’epoca del grande repertorio barocco e classico.

L’ensemble ottiene un grande successo fin dalla pubblicazione del primo disco, dedicato alla produzione concertistica vivaldiana (Premio Cini di Venezia, Choc de la Musique in Francia). Negli anni seguenti il gruppo colleziona un’eccezionale lista di riconoscimenti: cinque Diapason d’Oro, Diapason d’Oro dell’Anno in Francia, premio RTL, nomina ‘Disco dell’Anno’ in Spagna, Canada, Svezia, Francia e Finlandia, Prix du disque, tra i tanti altri.

Da allora Europa Galante si è esibita nelle più importanti sale da concerto e teatri del mondo: dal Teatro alla Scala di Milano all’Accademia di Santa Cecilia a Roma, dalla Suntory Hall di Tokyo al Concertgebouw di Amsterdam, dalla Royal Albert Hall di Londra al Lincoln Center di New York, dal Théatre des Champs-Elysées di Parigi alla Sydney Opera House.
In Italia collabora con l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia nel recupero di opere vocali del Settecento italiano quali la Passione di Gesù Cristo di Antonio Caldara, Sant’Elena al Calvario di Leonardo Leo, Gesú sotto il Peso della Croce di Gian Francesco de Mayo, La Santissima Annunziata di Alessandro Scarlatti.
Europa Galante si è anche impegnata nella diffusione del repertorio scarlattiano, con numerosi Oratori ed opere tra le quali, in collaborazione con il Festival Scarlatti di Palermo, Massimo Puppieno, Il Trionfo dell’Onore, Carlo Re d’Alemagna e La Principessa Fedele. Con grande successo di pubblico e di critica, Europa Galante è stata presente a Venezia – in collaborazione con la Fondazione Teatro La Fenice – con le Opere Didone nel 2006, Bajazet ed Ercole sul Termodonte di Vivaldi nel 2007, e Virtù degli strali d’amori nel 2008. Nel 2002 Fabio Biondi ed Europa Galante hanno ottenuto il Premio Abbiati della critica musicale italiana per l’insieme dell’attività concertistica e per l’esecuzione del Trionfo dell’Onore.

Di nuovo nel 2008 è stato assegnato a Fabio Biondi ed Europa Galante, insieme alla Compagnia Colla, il Premio speciale Abbiati per Filemone e Bauci di Haydn (produzione della LXV Settimana Senese), per l’originalità e il pregio della riscoperta di questo lavoro che gli ha restituito il pieno splendore strumentale e vocale.
Nel 2004 il Premio Scanno per la Musica è stato assegnato a Fabio Biondi ed Europa Galante in considerazione dei meriti acquisiti dall’ensemble, diventato uno dei gruppi musicali più autorevoli in campo internazionale.

Nella stagione 2015/2016 Europa Galante presenterà la ‘Cenerentola’ di Rossini al Reate Festival di Rieti e in Germania al Musik Festival Bremen, cosí come ‘Capuleti e i Montecchi’ al Festival Chopin di Varsavia. Senza dimenticare il ‘Combattimento di Tancredi e Clorinda’ di Monteverdi, in programma a Torino e Istanbul. Sempre alla riscoperta di repertorio poco o mai eseguito, Europa Galante presenta in questa stagione il ‘Piramo e Tisbe’ di Adolf Hasse e l’Oratorio ‘Santo Antonio’ di Michele Falco. Sarà anche presente nelle più importanti sedi musicali italiane ed europee: in Germania, Francia, Italia (Ancona, Ravenna, Roma e Milano) e Spagna (Madrid, Valencia, Pamplona). Oltre alle numerose date europee, l’ensemble sarà in Canada e negli Stati Uniti per una lunga tournée con il programma ‘Il Diario di Chiara’.

Dopo un’importante discografia edita in collaborazione con la casa discografica francese OPUS111, Europa Galante collabora con Virgin Classic, per la quale ha pubblicato numerosi dischi che ottengono regolarmente i massimi riconoscimenti internazionali. Oggi Europa Galante collabora con la casa discografica GLOSSA con la quale nel 2015 ha pubblicato il CD ‘I Concerti dell’addio’ di Antonio Vivaldi (Diapason d’Or). Nella stagione 2015/16 è prevista l’uscita dell’opera ‘Capuleti e Montecchi’ registrata dal vivo al Reate Festival cosí come la ‘Serenata Imeneo’ di Handel con le voci di Ann Hallenberg e Magnus Staveland.

Europa Galante risiede presso la Fondazione Teatro Due a Parma.